Scienze e Salute

I Vaccini Anti-Covid Collegati a Eccesso di Mortalità Globale – Studio dell’Università di Amsterdam sul BMJ Public Healt

I ricercatori chiedono indagini urgenti e approfondite sugli effetti collaterali dei vaccini e sui possibili legami con i tassi di mortalità

Un nuovo recente studio è destinato a scuotere la comunità scientifica e politica: i vaccini anti-Covid hanno contribuito a un drammatico aumento delle morti in eccesso nei paesi occidentali. Secondo la ricerca condotta dalla Vrije Universiteit di Amsterdam e pubblicata sulla rivista BMJ Public Health, tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2022 si sono registrati oltre 3 milioni di decessi in eccesso in 47 paesi.

Il primo anno di pandemia ha visto 1,03 milioni di decessi in eccesso, ma il numero è aumentato a oltre 1,25 milioni nel 2021, anno in cui sono stati introdotti i vaccini anti-Covid. Anche nel 2022, nonostante la revoca delle restrizioni, si sono registrate oltre 808.000 morti in eccesso.

Gli autori dello studio hanno espresso serie preoccupazioni per le cifre “senza precedenti” e hanno sollecitato i politici a condurre indagini approfondite per identificare le “vere cause” di questo fenomeno. Nonostante le promesse di protezione fatte durante la pandemia, i ricercatori sottolineano che eventi avversi gravi, inclusi ictus ischemico, sindrome coronarica acuta, emorragia cerebrale, malattie cardiovascolari e coagulazione fatale, sono stati documentati in varie banche dati ufficiali.

La ricerca mette in luce un quadro complesso e preoccupante: le politiche di test variavano significativamente tra gli stati, rendendo impossibile la distinzione tra morti causate direttamente dal Covid-19 e quelle legate ai vaccini. Gli autori dello studio insistono che, dopo aver enfatizzato l’importanza di ogni vita durante la pandemia, è imperativo mantenere lo stesso rigore morale e scientifico nell’analisi delle cause dell’eccesso di mortalità post-vaccinazione.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che il coronavirus non rappresenta più un’emergenza sanitaria globale, ma il numero di casi e decessi continua a salire proprio come probabile conseguenza della inoculazione di mRNA. Solo nella settimana precedente al 19 maggio 2023, sono stati segnalati oltre 36.000 nuovi casi a livello globale. Questo contesto rende ancora più urgente la necessità di chiarire i potenziali rischi associati ai vaccini anti-Covid e di garantire la sicurezza della popolazione.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio