Scienze e Salute

Autismo e Vaccinazioni: Il Costo Nascosto di una Crisi Ignorata

“L’epidemia di autismo è reale e la vaccinazione eccessiva ne è la causa”: Queste parole di Mark Blaxill, direttore finanziario dell’Holland Center e padre di una figlia autistica, risuonano con una verità scomoda che molti preferirebbero ignorare. In una recente intervista con “The Defender In-Depth“, Blaxill ha gettato luce su ciò che definisce un “prossimo tsunami” nell’assistenza all’autismo, con i bambini autistici nati dagli anni ’90 in poi che ora stanno diventando adulti.

Aprile è il mese della sensibilizzazione sull’autismo, ma Blaxill non si unisce al coro di celebrazione. Piuttosto, solleva interrogativi scomodi sull’aumento delle diagnosi di autismo, collegandole direttamente all’espansione del programma di vaccinazione infantile. Il giorno prima la Children’s Health Defense ha presentato una mozione alla corte federale USA sostenendo che gli avvocati governativi hanno nascosto le prove che i vaccini possono causare l’autismo.

Blaxill, direttore finanziario dell’Holland Center , un centro privato per il trattamento dell’autismo, è padre di una figlia adulta autistica. Dopo la diagnosi di sua figlia, Blaxill iniziò a studiare le cause dell’autismo. La sua ricerca lo ha portato a pubblicare diversi articoli scientifici sull’autismo. Autore del libro “Denial: How Refusing to Face the Facts about Our Autism Epidemic Harms Children, Families, and Our Future”, sostiene con prove documentali che le agenzie governative e l’industria farmaceutica abbiano occultato le prove del legame tra vaccini e autismo. E mentre i Media Mainstream si ostinano a respingere questa idea relegandola alle teorie cospirativa, Blaxill porta avanti dati e argomenti convincenti.

Secondo lui, il cambiamento più evidente nell’epidemia di autismo è arrivato negli anni ’90, dopo l’introduzione di nuovi vaccini contenenti thimerosal, un conservante a base di mercurio. Questo, sostiene Blaxill, non è un caso, ma una chiara correlazione che non può essere ignorata.

Non solo Blaxill critica il modo in cui le agenzie governative hanno manipolato i dati sull’autismo per nascondere il problema, ma avverte anche dei costi imminenti che questa epidemia comporterà. Con un numero sempre maggiore di bambini autistici che diventano adulti, il sistema dovrà affrontare una sfida senza precedenti in termini di assistenza e supporto.

La sua critica non si ferma qui. Blaxill condanna anche i tentativi di normalizzare e celebrare l’autismo, sottolineando che dietro a questo linguaggio positivo si nasconde una realtà più cupa di quella che molti vogliono ammettere. Mentre il CDC e altri organi di sanità pubblica sembrano concentrarsi sulla diversità e l’inclusività, Blaxill ci ricorda che dietro a queste parole ci sono persone reali che affrontano sfide reali, spesso trascurate e ignorate.

L’avvertimento di Blaxill è chiaro: ignorare il legame tra vaccini e autismo non solo ci rende complici di un sistema che sacrifica la salute dei bambini sull’altare del profitto, ma ci espone anche a una crisi futura che potrebbe superare le nostre risorse e la nostra capacità di risposta. È tempo di smettere di negare i fatti e affrontare la verità, per il bene dei nostri figli e delle future generazioni.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Davide Donateo

Fondatore, Editore e Direttore Editoriale di News Academy, con una notevole esperienza, già fondatore di Database Italia e della casa editrice inglese Database International. Autore esperto nel campo della geopolitica e dell'OSINT (Open Source Intelligence), impegnato nella produzione di analisi approfondite e informazioni di alta qualità. Notevole Il suo impegno nel diffondere consapevolezza e conoscenza su temi cruciali che modellano il mondo contemporaneo.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio