Scienze e Salute

Miocardite Subclinica (lieve) da mRNA COVID: Morti Improvvise e Rischio di Aritmie Fatali – Studio Peer Reviewed sul National Institute of Health

Un importante studio condotto da patologi di fama mondiale nella città di Kanazawa, Giappone, e pubblicato dal National Institutes of Health (NIH) degli Stati Uniti, ha sollevato nuove ulteriori preoccupazioni riguardo alle iniezioni di mRNA COVID e i potenziali rischi cardiaci associati. Il documento, sottoposto a revisione paritaria, rivela che le morti improvvise tra le persone vaccinate potrebbero essere causate da casi “lievi” e non facilmente rilevabili di miocardite.

Studio Giapponese Rivela Collegamento tra mRNA COVID e Danneggiamento Cardiaco

Il team di patologi giapponesi ha esaminato i tessuti cardiaci di un uomo sano di 40 anni morto improvvisamente due giorni dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino mRNA COVID. Il paziente ha manifestato tachicardia e ha perso conoscenza, ma non ha ripreso conoscenza nonostante la rianimazione. L’autopsia ha rivelato focolai infiammatori con necrosi cardiomiocitaria nei ventricoli destro e sinistro, con particolare inclinazione al lato destro. Le cellule infiltranti includevano istiociti CD68 positivi e un numero limitato di cellule T CD8 positive e CD4 positive.

Miocardite: Effetto Collaterale delle Iniezioni di COVID

La miocardite, un’infiammazione del muscolo cardiaco, è emersa come noto effetto collaterale delle iniezioni di COVID. Tuttavia, secondo gli esperti, la miocardite subclinica, ossia non evidente clinicamente, potrebbe rappresentare un rischio maggiore di aritmie fatali. Il paziente giapponese ha presentato tachicardia ventricolare senza precedente dolore toracico caratteristico della miocardite, sollevando ulteriori preoccupazioni sulla rilevabilità di queste condizioni durante le autopsie.

Rischio di Aritmie Mortali: Un Collegamento Tra Subclinica e Fatale

Il fatto più inquietante è che, nonostante la miocardite fosse descritta come “focale e lieve”, ha causato un’aritmia fatale colpendo le cellule coinvolte nel sistema elettrico del cuore. È importante sottolineare che il paziente ha sperimentato l’evento nove giorni dopo la vaccinazione, indicando la possibilità che simili casi siano rimasti inosservati per un periodo di tempo considerevole.

Criticità nella Rilevazione dell’Infiammazione Cardiaca

La miocardite subclinica, che può aumentare il rischio di aritmie fatali, è stata riscontrata in almeno una persona su 50 nei test regolari post-iniezione di mRNA COVID. Tuttavia, è emerso che l’esame istologico cardiaco necessario per individuare piccoli focolai di infiammazione a carico del sistema conduttivo non è una pratica comune nelle autopsie. Gli esperti sottolineano che ciò potrebbe portare a un sottostimato numero di casi di miocardite associati alle iniezioni di COVID.

L’importante studio condotto dai patologi giapponesi evidenzia la necessità di un’approfondita indagine sugli effetti cardiaci delle iniezioni di mRNA COVID. Il collegamento tra miocardite subclinica e aritmie fatali solleva domande sull’elevato tasso di mortalità improvvisa degli ultimi anni e sottolinea l’importanza di un monitoraggio attento dei pazienti post-vaccinazione.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Davide Donateo

Fondatore, Editore e Direttore Editoriale di News Academy, con una notevole esperienza, già fondatore di Database Italia e della casa editrice inglese Database International. Autore esperto nel campo della geopolitica e dell'OSINT (Open Source Intelligence), impegnato nella produzione di analisi approfondite e informazioni di alta qualità. Notevole Il suo impegno nel diffondere consapevolezza e conoscenza su temi cruciali che modellano il mondo contemporaneo.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio