Scienze e Salute

Sentenza a Lecce: Giudice Annulla Multe Obbligo Vaccinale Covid: “Prevale la Libertà Individuale”

Nella lotta per la tutela dei diritti individuali e della libertà personale, il Giudice di Pace di Lecce, il Dott. Luigi Piro, ha emesso una sentenza che ha confermato il principio fondamentale della libertà di scelta in materia sanitaria. La decisione, resa pubblica il 19/02/2024, ha rappresentato una vittoria per i diritti dei cittadini italiani e ha sollevato un manto di speranza per coloro che lottano per la propria autodeterminazione.

La sentenza (Scaricabile in Pdf dal link sotto al paragrafo) , relativa alla causa n. 3345/2023 del Ruolo Generale contenzioso dell’anno 2023, ha riguardato il caso di Manco Addolorata, difeso dall’Avv. Andrea D’Amuri, contro l’Avvocatura Distrettuale dello Stato di Lecce e l’Agenzia delle Entrate Riscossione. La controversia si è focalizzata sull’obbligo vaccinale imposto dall’art. 4 quater del D.L. n° 44/2021.

La difesa di Manco Addolorata ha sostenuto con forza il diritto fondamentale alla libertà di scelta in materia sanitaria, argomentando che nessun trattamento sanitario dovrebbe essere imposto contro la volontà dei cittadini, specialmente considerando le incertezze riguardo all’efficacia dei vaccini anti-COVID autorizzati.

Il giudice ha accettato queste argomentazioni e ha emesso una sentenza che ha riaffermato il principio costituzionale della dignità della persona e della libertà individuale. Secondo il giudice Piro, il trattamento sanitario obbligatorio dovrebbe essere un’eccezione piuttosto che una regola e dovrebbe essere accompagnato da iniziative mirate a garantire il consenso e la partecipazione attiva dei cittadini.

La sentenza ha ricevuto un ampio sostegno da parte dell’opinione pubblica, un importante passo avanti nella difesa dei diritti individuali. Politici e attivisti hanno elogiato il coraggio e la saggezza del giudice Piro, sottolineando l’importanza di proteggere la libertà personale anche durante situazioni di presunta emergenza come l’a pandemia’epidemia di COVID-19.

Questa decisione non solo ha messo ulteriormente in discussione la validità delle misure governative sull’obbligo vaccinale, ma ha anche aperto un dibattito fondamentale sulla relazione tra diritti individuali e salute pubblica.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio