Scienze e Salute

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI “MORTI IMPROVVISAMENTE” DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL’ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC)

Articolo analitico pubblicato da The Exposè

Di volta in volta per tutto il 2021, il dottor Anthony Fauci, è salito sul podio, le luci intense delle telecamere lo accecavano mentre affrontava la nazione. Con mano ferma, ha sollevato una fiala del vaccino Pfizer Covid-19, promettendo che sarebbe stata la chiave per proteggere l’America e i suoi bambini dalla malattia “mortale” Covid-19 che presumibilmente stava devastando il paese.

Ma poco sapeva il pubblico, la verità sulla sicurezza del vaccino Covid era stata sepolta in profondità nelle bugie e negli inganni di Fauci e nei documenti riservati del governo degli Stati Uniti e della Pfizer.

Fauci ha usato la propaganda, le bugie e la manipolazione per costringere i genitori a far vaccinare i propri figli.

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia

Ma il peso delle vite perse si è rapidamente abbattuto su di lui e sulla nazione, poiché un rapporto segreto dei Centers for Disease Control (CDC) ha rivelato che quasi mezzo milione di bambini e giovani adulti sono morti entro un anno dal suo fatidico annuncio con oltre 118.000 di quei decessi sospettati di essere dovuti ai pericolosi effetti collaterali del vaccino Covid-19.

Il rapporto del CDC dovrebbe suscitare indignazione diffusa ed essere sulla prima pagina di tutti i principali quotidiani. Ma invece, è stato e continuerà ad essere accolto da un silenzio assordante. Nonostante l’incredibile bilancio delle vittime, il rapporto sarà sepolto e spazzato sotto il tappeto.

I media mainstream, consumati dal lavoro straordinario per distrarre il pubblico con la propaganda sulla guerra in Ucraina, il presunto cambiamento climatico e la crisi del costo della vita, non hanno prestato e non presteranno attenzione alle conseguenze devastanti dell’inganno del dottor Anthony Fauci.

Il pubblico continuerà a essere tenuto all’oscuro e il governo degli Stati Uniti si muoverà rapidamente per coprire il proprio coinvolgimento nella tragedia. Con il dottor Fauci che annuncia silenziosamente il suo “pensionamento” nell’agosto 2022.

È tutto come al solito e semplicemente solo un altro giorno in ufficio. Ma è anche uno scioccante fallimento di trasparenza e responsabilità, e il popolo degli Stati Uniti dovrebbe essere perseguitato per sempre dalle vite perse a causa dello scandalo del vaccino Covid-19.

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia

Rispetto ad altri paesi, il governo degli Stati Uniti è stato pessimo nel pubblicare dati pertinenti e aggiornati che ci hanno permesso di analizzare le conseguenze dell’introduzione dei sieri Covid-19. Tuttavia, siamo finalmente riusciti a trovarlo grazie a un’istituzione nota come Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OEC).

L’OEC è un’organizzazione intergovernativa con 38 paesi membri fondata nel 1961 per stimolare il progresso economico e il commercio mondiale. E per qualche ragione, ospitano una grande quantità di dati sulle morti in eccesso. Puoi trovare questi dati qui .

Il seguente grafico è stato creato utilizzando i dati trovati nel database OEC. Cifre che sono state fornite all’OEC dai Centri statunitensi per il controllo delle malattie (CDC). E mostra le morti in eccesso tra bambini e giovani adulti di età compresa tra 0 e 44 anni negli Stati Uniti per settimana nel 2020 e nel 2021.

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia
Dati di origine

I dati ufficiali rivelano che c’è stato un leggero aumento delle morti in eccesso tra bambini e giovani adulti quando la presunta pandemia di Covid-19 ha colpito gli Stati Uniti all’inizio del 2020.

Tuttavia, con l’introduzione dei sieri Covid-19, ci si sarebbe aspettati che i decessi sarebbero diminuiti in modo significativo tra la fascia di età nel 2021. Invece è successo il contrario.

Le morti in eccesso tra bambini e giovani adulti sono state significativamente più alte ogni singola settimana nel 2021 rispetto al 2020, ad eccezione delle settimane 29 e 30. Ma poi, nella settimana 31, è accaduto qualcosa di drastico che ha causato un aumento significativo delle morti in eccesso tra bambini e giovani adulti.

E i dati ufficiali forniti dal CDC, purtroppo, mostrano che la tendenza è continuata nel 2022.

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia
Dati di origine

I dati più recenti rilasciati dal CDC coprono fino alla settimana 40, la settimana che termina il 9 ottobre, e va notato che le ultime settimane di dati sono soggette a modifiche. Ma come puoi vedere da quanto sopra, il 2022 è stato anche un anno significativo per l’eccesso di morti tra bambini e giovani adulti.

Solo per confronto, ecco come le cifre per il 2022 finora si confrontano con le cifre fino alla settimana 40 nel 2020 e nel 2021.

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia
Dati di origine

Il CDC ha confermato che finora ci sono stati 7.680 decessi in più tra bambini e giovani adulti nel 2022 rispetto allo stesso periodo del 2020 al culmine della presunta pandemia di Covid-19.

L’anno 2021 è stato di gran lunga il peggiore, tuttavia, con 27.227 decessi in più entro la settimana 40 dopo l’introduzione dell’iniezione di Covid-19 rispetto a quanto avvenuto nel 2020 al culmine della presunta pandemia di Covid-19.

Il grafico seguente mostra le cifre ufficiali del CDC per tutti i decessi e i decessi in eccesso tra bambini e giovani adulti negli Stati Uniti prima del lancio del vaccino Covid-19 e dopo il lancio dei vaccini Covid-19 il 14 Dicembre 2020.

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia
Dati di origine

Le cifre di cui sopra rivelano che l’anno 2022 finora ha visto solo 1.352 decessi in meno in eccesso tra 0-44 anni entro la settimana 40 rispetto a quanto avvenuto entro la settimana 51 nel 2022, nonostante l’anno 2020 sia il presunto culmine della pandemia COVID e includendo anche 11 settimane extra di morti.

Ma le cifre più preoccupanti rivelate nel grafico sopra sono il numero complessivo di decessi e decessi in eccesso tra bambini e giovani adulti dall’introduzione dei sieri Covid-19.

Quasi mezzo milione di persone di età compresa tra 0 e 44 anni sono purtroppo morte dalla settimana 51 del 2020, e questo ha portato a un sorprendente numero di 117.719 morti in eccesso rispetto alla media quinquennale 2015-2019.

L’aspettativa di vita media negli Stati Uniti nel 2020 era di 77,28 anni. Se dovessimo credere alla narrazione ufficiale secondo cui il Covid-19 è una malattia mortale, allora potremmo forse concordare sul fatto che 231.987 bambini e giovani adulti fino all’età di 44 anni sono morti nel 2020, con un conseguente eccesso di 40.365 morti, è stata una sfortunata conseguenza di questa malattia.

Ma se dobbiamo credere alla narrativa ufficiale secondo cui i sieri Covid-19 sono sicuri ed efficaci, allora come si può spiegare l’ulteriore aumento della mortalità tra bambini e giovani adulti sia nel 2021 che nel 2022?

Perché sappiamo che milioni di americani sono stati costretti a farsi le iniezioni, e sappiamo che milioni di genitori sono stati costretti a costringere anche i loro figli a fare le stesse iniezioni.

La risposta sta nel fatto che la narrazione ufficiale è una vera e propria menzogna. 

I dati forniti dal CDC, incredibilmente difficili da trovare, ci danno solo indizi sul fatto che questo sia il caso di così tante morti tra i giovani americani. Ma ulteriori dati pubblicati dal governo britannico lo confermano.

Una delle prove che confermano ciò è un rapporto pubblicato il 6 luglio 2022 dall’Office for National Statistics del Regno Unito, che è un’agenzia governativa del Regno Unito.

Il rapporto è intitolato ” Decessi per stato di vaccinazione, Inghilterra, dal 1° gennaio 2021 al 31 maggio 2022 “, ed è accessibile dal sito ONS qui e scaricato qui .

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia
Fonte

La tabella 2 del rapporto contiene i tassi di mortalità mensili standardizzati per età in base allo stato di vaccinazione per fascia di età per i decessi per 100.000 anni-persona in Inghilterra fino a maggio 2022.

Abbiamo preso le cifre fornite dall’ONS da gennaio a maggio 2022 e prodotto il seguente grafico che rivela le orribili conseguenze della campagna di vaccinazione di massa contro il Covid-19.

Il grafico mostra i tassi di mortalità mensili standardizzati per età in base allo stato di vaccinazione tra i 18 e i 39 anni per i decessi non Covid-19 in Inghilterra tra gennaio e maggio 2022 –

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia
Fonte

In ogni singolo mese dall’inizio del 2022, i giovani di età compresa tra 18 e 39 anni parzialmente vaccinati e doppiamente vaccinati hanno avuto maggiori probabilità di morire rispetto ai giovani di età compresa tra 18 e 39 anni non vaccinati. Tuttavia, i ragazzi di età compresa tra 18 e 39 anni con tripla vaccinazione hanno avuto un tasso di mortalità che è peggiorato nel mese successivo alla campagna di richiamo di massa avvenuta nel Regno Unito nel dicembre 2021.

A gennaio, i ragazzi di età compresa tra 18 e 39 anni con tripla vaccinazione avevano una probabilità leggermente inferiore di morire rispetto a quelli di età compresa tra 18 e 39 anni non vaccinati, con un tasso di mortalità del 29,8 per 100.000 tra i non vaccinati e del 28,1 per 100.000 tra i tripli vaccinati.

Ma tutto è cambiato da febbraio in poi. A febbraio, i giovani di età compresa tra 18 e 39 anni con tripla vaccinazione avevano il 27% in più di probabilità di morire rispetto ai non vaccinati di età compresa tra 18 e 39 anni, con un tasso di mortalità del 26,7 per 100.000 tra i tripli vaccinati e del 21 per 100.000 tra i non vaccinati.

Cose. purtroppo è andata ancora peggio per il triplo vaccinato entro maggio 2022 però. I dati mostrano che i tripli vaccinati di età compresa tra 18 e 39 anni avevano il 52% di probabilità in più di morire rispetto ai non vaccinati di età compresa tra 18 e 39 anni a maggio, con un tasso di mortalità del 21,4 per 100.000 tra i tripli vaccinati e del 14,1 tra i non vaccinati.

Le cifre peggiori finora, tuttavia, sono tra i parzialmente vaccinati, con maggio che vede i giovani di età compresa tra 18 e 39 anni parzialmente vaccinati con il 202% di probabilità in più di morire rispetto ai giovani di età compresa tra 18 e 39 anni non vaccinati.

Lo stesso rapporto rivela anche i tassi di mortalità infantile, anche se il governo del Regno Unito ha cercato di nasconderli.

Il grafico seguente mostra i tassi di mortalità per stato di vaccinazione per 100.000 anni-persona tra i bambini di età compresa tra 10 e 14 anni in Inghilterra per il periodo dal 1° gennaio 2021 al 31 maggio 2022, secondo i dati forniti dall’ONS –

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia
Fonte

Per quanto riguarda i decessi per Covid-19, l’ONS rivela che il tasso di mortalità tra i bambini non vaccinati di età compresa tra 10 e 14 anni è pari a 0,31. Ma per quanto riguarda i bambini vaccinati con una dose singola, il tasso di mortalità è pari a 3,24 per 100.000 anni-persona, e per quanto riguarda i bambini vaccinati con tripla dose, il tasso di mortalità è pari a uno scioccante 41,29 per 100.000 anni-persona.

Sfortunatamente, ci sono pochi miglioramenti quando si tratta di decessi non Covid-19.

Il tasso di mortalità per tutte le cause è pari a 6,39 per 100.000 anni-persona tra i bambini non vaccinati, ed è leggermente superiore a 6,48 tra i bambini parzialmente vaccinati.

Tuttavia, il tasso va di male in peggio dopo la somministrazione di ogni iniezione. Il tasso di mortalità per tutte le cause è pari a 97,28 tra i bambini doppiamente vaccinati e uno scioccante 289,02 per 100.000 anni-persona tra i bambini tripla vaccinazione.

Ciò significa che, secondo i dati ufficiali del governo del Regno Unito, i bambini doppiamente vaccinati hanno il 1422%/15,22 volte in più di probabilità di morire per qualsiasi causa rispetto ai bambini non vaccinati. Mentre i bambini con tripla vaccinazione hanno il 4423% / 45,23 volte in più di probabilità di morire per qualsiasi causa rispetto ai bambini non vaccinati.

I dati forniti dall’Ufficio per le statistiche nazionali e sia standardizzati per età che tassi per 100.000 abitanti. Pertanto, sono la prova definitiva che le iniezioni di Covid-19 aumentano il rischio di morte di una persona. Ciò significa che le iniezioni di Covid-19 sono state e continuano a uccidere persone.

Questo è il motivo per cui non dovrebbe sorprendere scoprire che un rapporto segreto del CDC conferma che mezzo milione di bambini e giovani adulti americani sono morti in seguito al lancio del vaccino COVID. risultando in quasi 118.00 morti in eccesso rispetto alla media del quinquennio 2015-2019.

NEGLI USA OLTRE 120.000 I GIOVANI "MORTI IMPROVVISAMENTE" DOPO IL LANCIO DEI VACCINI COVID19. I DATI DALL'ORGANIZZAZIONE PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO ECONOMICO (OEC) News Academy Italia
Dati di origine

Se il lieto fine esistesse nel mondo reale, allora questo incubo finirebbe con il dottor Anthony Fauci seduto da solo nella sua cella di prigione, il peso delle sue azioni che grava pesantemente sulla sua mente. Non potendo fare altro che pensare alle vite innocenti perdute a causa del suo inganno.

È stato acclamato come un eroe, persino un salvatore, ma non è altro che un mostro che ha sacrificato la sicurezza e la vita dei bambini d’America per la propria ambizione e avidità.

Potrebbe anche aver pensato che stesse facendo la cosa giusta. Se ripeti una bugia abbastanza spesso, alla fine potresti arrivare a crederci. Ma alla fine, le sue azioni hanno avuto conseguenze disastrose per la nazione e col tempo, si spera, per la sua stessa anima.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio