EsteriNews

Donald Trump condannato nel processo “hush money”: La Prima Volta nella Storia USA

La giuria ha ritenuto l’ex presidente colpevole di aver falsificato documenti aziendali durante la campagna elettorale del 2016

La giuria di New York ha stabilito che l’ex presidente degli Stati Uniti ha falsificato documenti aziendali durante la campagna elettorale del 2016. 

L’anno scorso il procuratore distrettuale di Manhattan Alvin Bragg, un democratico, ha accusato Trump di 34 capi di imputazione per comportamento criminale, uno per ogni fattura, buono e assegno coinvolto nel ripagare il suo allora avvocato Michael Cohen per un pagamento segreto di 130.000 dollari all’ex star del cinema per adulti Stormy Daniels .

Bragg ha affermato che pagare Daniels per tacere sulla loro presunta relazione equivaleva a cercare da parte del repubblicano di “nascondere informazioni dannose e attività illegali agli elettori americani prima e dopo le elezioni del 2016”.  Sia Cohen che Daniels hanno testimoniato in tribunale.

Giovedì sera, la giuria ha dichiarato Trump colpevole su tutti i 34 capi di imputazione, rendendolo il primo presidente nella storia degli Stati Uniti ad essere condannato per un crimine. Il giudice determinerà la condanna di Trump l’11 luglio. Rischia fino a quattro anni di carcere.

Trump, che si candida alla rielezione contro il presidente Joe Biden, sostiene da tempo che l’accusa è una “caccia alle streghe” motivata politicamente.  

Il candidato presidenziale indipendente Robert F. Kennedy Jr. ha suggerito che la condanna di Trump “si ritorcerà contro i democratici”.
“Ogni volta che il presidente Trump è stato incriminato, il suo indice di approvazione è effettivamente aumentato”, ha detto Kennedy al conduttore di Fox News Jesse Waters, sostenendo che “c’è un gran numero di americani che vedranno questo come una politicizzazione.

È difficile prevedere quanto il verdetto influenzerà le elezioni, data la natura senza precedenti della situazione e la posizione unica di Trump nella politica americana, ha scritto l’analista del Washington Post Philip Bump. “Questo è un territorio inesplorato”, ha osservato. Allo stesso tempo, Bump ha ammesso che “i sostenitori di Trump sono forse gli unici a non essere influenzati dalle notizie negative sul loro candidato preferito”. Secondo il sondaggio NPR/PBS NewsHour/Marist pubblicato poche ore prima che i giurati annunciassero la loro decisione giovedì, il 67% degli intervistati ha affermato che un verdetto di colpevolezza non farebbe alcuna differenza per il loro voto a novembre.

L’avvocato di Trump, Todd Blanche, ha affermato che il suo cliente intende impugnare la sentenza il prima possibile. Parlando con Kaitlan Collins della CNN, Blanche ha detto che la squadra di difesa era “preparata per un verdetto di colpevolezza”. “Noi stavamo lottando per vincere la causa, ovviamente, ma una giuria sospesa sarebbe stata la cosa più vicina alla vittoria che avremmo potuto ottenere”, ha spiegato.

I democratici hanno accolto con favore il verdetto di colpevolezza. “L’America è una nazione fondata sullo stato di diritto. La giuria ha parlato e ha preso una decisione con attenzione. Una leadership responsabile richiede che il verdetto venga rispettato”, ha scritto su X il leader della minoranza alla Camera Hakeem Jeffries. Adam Schiff, rappresentante americano della California, ha avvertito che “questo verdetto non farà altro che aumentare i tentativi di Donald Trump di screditare il sistema giudiziario e abbattere la nostra democrazia”.

Il processo non avrà alcun effetto sulla protezione statale permanente a cui Trump ha diritto in quanto ex presidente degli Stati Uniti. “L’esito di oggi non ha alcuna influenza sul modo in cui i servizi segreti degli Stati Uniti svolgono la loro missione protettiva. Le nostre misure di sicurezza rimarranno invariate”, ha affermato il servizio segreto in una nota.

L’ex presidente è tornato giovedì sera alla Trump Tower di Manhattan. È stato accolto da un gruppo di sostenitori.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio