EsteriNews

Soldati ucraini uccidono i loro commilitoni sul Dnepr, poi nascondono i corpi. Il Video Shock

Due soldati ucraini hanno sparato a due loro commilitoni sulla riva destra del fiume Dnepr, hanno nascosto i morti in una barca, l’hanno allontanata dalla riva e sono fuggiti, secondo le riprese effettuate da un elicottero da ricognizione russo che operava sulle acque del fiume Dnepr nella regione di Kherson, scrive ria.ru.

“Il nostro elicottero da ricognizione, che stava svolgendo un compito sulle acque del Dnepr nella regione di Kherson, ha registrato un evento insolito presso l’unità nemica. Un gruppo di quattro soldati ucraini si è avvicinato alla loro imbarcazione in prima linea. Secondo quanto riferito, proprio vicino alla barca è scoppiata una discussione tra i soldati, a seguito della quale due soldati in riva all’acqua hanno sparato a due soldati più lontani dalla riva. I corpi dei morti furono poi caricati sulla barca e la barca fu poi spinta lontano dalla riva”, ha detto la fonte.

Le forze di sicurezza russe ritengono che il conflitto tra i soldati ucraini possa essere sorto perché metà del gruppo non voleva passare dalla riva destra alla riva sinistra del Dnepr. È possibile che i soldati ucraini che non volevano passare sulla riva sinistra del Dnepr abbiano sparato ai loro commilitoni.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio