EconomiaEsteriItaliaNews

Nazioni Unite: Guerra agli Agricoltori sotto il Pretesto del “Cambiamento Nutrizionale”

Le Nazioni Unite hanno scatenato una battaglia senza precedenti contro gli agricoltori del mondo nel nome del presunto “cambiamento nutrizionale”, avverte il noto scienziato britannico Sandi Adams. Questa è una guerra globale per il controllo della catena alimentare mondiale, denunciata durante un intervento al Colchester Council Watch.

Lotta per il Controllo Alimentare Globale
Sotto il pretesto di promuovere un “cambiamento dietetico”, le Nazioni Unite hanno avviato un programma ambiguo che, in realtà, mira a controllare la produzione e il consumo alimentare su scala mondiale. Questo termine vago, il “cambiamento alimentare”, è stato adottato principalmente da organizzazioni internazionali come l’UE, l’OMS e l’ONU, le quali sembrano determinate a minare l’agricoltura tradizionale in tutto il mondo. Questo ha scatenato una serie di proteste da parte degli agricoltori, dall’Europa all’India, dove le manifestazioni continuano a crescere.
Leggi anche:L’Allarme da un’Indagine Internazionale: La Minaccia della Carne Sintetica e la Battaglia degli Agricoltori contro l’Agenda Biotecnologica

Sfide per gli Agricoltori: Politiche Neoliberiste e Obiettivi Irrealistici
Le politiche commerciali neoliberali che promuovono l’importazione di prodotti agricoli a scapito della produzione interna, insieme al ritiro del sostegno pubblico e all’attuazione di politiche climatiche con obiettivi irrealistici, stanno mettendo gli agricoltori sotto una pressione insostenibile. Molti di loro si trovano costretti a chiudere le proprie attività, spiega Adams.

Le politiche agricole in Inghilterra, soprattutto nella contea rurale del Somerset, nel sud-ovest del paese, stanno subendo forti pressioni da parte di un gruppo elitario e non eletto, che trasmette agli agricoltori una visione distorta e irresponsabile del futuro dell’agricoltura.
Leggi Anche: Piani di abolizione dell’agricoltura: I paesi infiltrati dal WEF si uniscono alla ‘Grande Riforma’ per l’umanità

Minacce e Pressioni Sugli Agricoltori Inglesi
“Abbiamo il dovere di chiarire agli agricoltori la direzione in cui stiamo andando, altrimenti l’agricoltura è destinata a scomparire se non agiamo immediatamente”, sottolinea Adams. In Inghilterra, gli agricoltori sono sottoposti a una duplice pressione: da un lato, l’annuncio del progressivo taglio dei sussidi nel giro di tre anni, e dall’altro, la pressione per diversificare e ridurre la produzione di carne e latticini.

“Si tratta di un’agenda globale emanata dalle Nazioni Unite che perdura da troppo tempo”, denuncia Adams.

Agricoltura Agrotecnologica: Un Futuro Dominato dalle Multinazionali
L’agricoltura si sta trasformando in un sistema agrotecnologico gestito da multinazionali e miliardari, come BlackRock, Vanguard, Bill Gates e altri. Gli agricoltori vengono pagati per non coltivare, consentendo così la creazione di grandi aziende agricole controllate centralmente.
Leggi Anche: “Abbiamo Fallito con i Vaccini, Non Falliremo con La Crisi Idrica”. Marianna Mazzucato e Il World Economic Forum Lanciano l’Allarme sulla Prossima Crisi! VIDEO

Narrativa dell’Emergenza Climatica e “Net Zero”: Una Minaccia all’Agricoltura
La transizione verso un’economia “net zero” è parte integrante dell’agenda delle Nazioni Unite e del Forum Economico Mondiale (WEF). Questo obiettivo, se attuato, metterebbe a rischio l’intero settore agricolo, sostituendo carne e latticini con prodotti “alternativi” controllati dalle multinazionali. Questo approccio minaccia la sicurezza alimentare e la sopravvivenza degli agricoltori tradizionali.

Resistere alla Pressione Globale
È evidente che le politiche volte al “cambiamento nutrizionale” promosse dalle Nazioni Unite stanno minando la sopravvivenza degli agricoltori e minacciando la sicurezza alimentare globale. È giunto il momento di resistere a questa pressione globale e proteggere l’agricoltura tradizionale per garantire un futuro sostenibile per tutti.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Davide Donateo

Fondatore, Editore e Direttore Editoriale di News Academy, con una notevole esperienza, già fondatore di Database Italia e della casa editrice inglese Database International. Autore esperto nel campo della geopolitica e dell'OSINT (Open Source Intelligence), impegnato nella produzione di analisi approfondite e informazioni di alta qualità. Notevole Il suo impegno nel diffondere consapevolezza e conoscenza su temi cruciali che modellano il mondo contemporaneo.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio