EsteriNews

La Francia Varca di Nuovo il Confine: Nuova Legge Contro ‘Derive Settarie’ o Caccia al Dissenso?

La settimana scorsa, la Francia ha approvato una nuova legge per “rafforzare la lotta contro pericolosi sviluppi settari e migliorare il sostegno alle vittime”.
È stato ampiamente descritto dai media alternativi come un “disegno di legge per criminalizzare il dissenso sulla vaccinazione MRNA”, ma ciò non è del tutto vero ed è stato accuratamente “riesaminato” dai soliti sospetti. (In effetti probabilmente l’equivoco originario è stato coltivato intenzionalmente per poterlo verificare, di solito funzionano così queste cose).

Comunque sia, coincidenza o disegno, si è parlato molto di ciò che la legge non dice e troppo poco di ciò che dice.
La legge stessa non contiene alcun riferimento specifico all’assistenza sanitaria. In realtà non ha quasi nulla a che fare con il divieto di criticare le vaccinazioni.
…È potenzialmente ancora più pericoloso. È una legge vaga, e le leggi vaghe sono sempre le leggi peggiori.

Cosa è un “culto”?

La legge non si riferisce all’assistenza sanitaria, di cui si parla solo in pochi articoli, ma agli “abusi da parte delle sette” ( qui in francese).
Come osserva Robert Kogon sul Daily Skeptic , non esiste una definizione formale di “setta” nella legge francese.
Tradizionalmente, una “setta” è un gruppo tenuto insieme da credenze o pratiche religiose considerate eretiche o estremiste dalla Chiesa, e la dipendenza da questo linguaggio religioso è di per sé preoccupante (anche se si tratta di un problema di traduzione può agire, è possibile che la parola nell’originale francese non abbia queste connotazioni).
L’uso più informale della parola “setta” in inglese si riferisce generalmente a un gruppo tenuto insieme da idee filosofiche o politiche fortemente sostenute.
Il termine può quindi potenzialmente significare quasi tutto.
È proprio questa vaghezza che rende la legge così pericolosa.
Un gruppo Facebook o una lista e-mail può essere un “culto”. Una marcia di protesta. Un partito politico. I lettori di un sito web o di una newsletter. Diavolo, potrebbe essere una famiglia.
Basta che un giudice stabilisca che una “setta” può essere definita, ad esempio, come “qualsiasi gruppo di due o più persone che condividono ideali politici, religiosi o filosofici e agiscono di concerto in un certo modo”, e il precedente è impostato .

La task force contro le sette

L’articolo 1 prevede “l’attuazione della politica per prevenire e combattere i pericolosi sviluppi settari”, in particolare la creazione di un “comitato interministeriale […] responsabile dell’attuazione della politica per prevenire e combattere i pericolosi sviluppi settari”.
C’è un orrore distopico in queste due frasi.
Le responsabilità e i poteri di questa missione seguono uno schema ben noto e sono definiti come segue:

  • Osservazione: “Osservazione e analisi del fenomeno dei movimenti settari le cui attività violano i diritti umani e le libertà fondamentali, mettono in pericolo l’ordine pubblico o violano leggi e regolamenti, nonché le nuove forme che possono assumere”.
  • Propaganda: “Promuovere […] il coordinamento delle misure preventive e repressive da parte delle autorità statali contro queste attività”.
  • Monitoraggio delle attività finanziarie: “Sviluppo di uno scambio di informazioni tra servizi pubblici sulle pratiche amministrative nel campo della lotta contro pericolosi sviluppi settari, con particolare riguardo alle modalità di finanziamento”.
  • Propaganda: “Informare il pubblico sui rischi e, se necessario, sui pericoli di pericolose attività settarie

Forse la cosa più importante è che l’attenzione è posta sulla “formazione dei dipendenti pubblici, in particolare del personale addetto alla protezione materna e infantile e ai servizi sanitari scolastici”.
Promette inoltre di “assistere le vittime di questi abusi, se del caso in collaborazione con le associazioni che accompagnano e sostengono queste vittime”.

Se questo “aiuto” è in realtà una compensazione finanziaria, la cosa diventa improvvisamente molto preoccupante, soprattutto in relazione al fatto che il Comitato “esige testimonianze volontarie da parte di vittime di crimini settari o di terzi che desiderano testimoniare su tali fatti […] ] saranno accettati previa opportuna misura di anonimizzazione.

“Aiuto” per “vittime anonime” potrebbe facilmente significare “testimonianza anonima pagata”, giusto?

In sintesi, questa è un’interpretazione (molto cinica) di come questa “nuova missione” potrebbe funzionare:
Le “vittime” anonime vengono ricompensate finanziariamente per aver testimoniato segretamente e tale testimonianza viene quindi utilizzata come giustificazione per la sorveglianza dei “membri della setta” e il monitoraggio delle loro transazioni finanziarie.

Ma sono sicuro di averlo interpretato male.

Assistenza sanitaria

Gli articoli 4 e 5 riguardano l’assistenza sanitaria, più precisamente la “protezione della salute”, ma non si fa menzione dei vaccini a mRNA, almeno non esplicitamente.
Vengono invece inventati due reati completamente nuovi (ancora molto vaghi):

indurre, mediante ripetute sollecitazioni o manipolazioni, una persona affetta da una malattia a interrompere o a rinunciare a qualsiasi trattamento medico terapeutico o profilattico, o se la sospensione o la tolleranza sono presentate come benefiche per la salute della persona anche se è secondo lo Stato di salute la scienza ovviamente […] può avere conseguenze particolarmente gravi per la vostra salute fisica o mentale.

E:

la richiesta di eseguire azioni che si presentano come misure terapeutiche o profilattiche, sebbene sia evidente dallo stato della scienza medica che tali azioni comportano un rischio imminente di morte o lesioni che possono provocare mutilazioni permanenti o invalidità.

In breve, ora è potenzialmente illegale in Francia

  • Impedire alle persone di assumere farmaci che funzionano (secondo The ScienceTM)
  • Incoraggiare le persone a assumere farmaci che non funzionano (di nuovo, secondo The ScienceTM)

Entrambi sono potenzialmente di portata molto più ampia dei semplici vaccini a mRNA.
Pensa alla chemioterapia o alla radioterapia. Pensa alle statine, agli SSRI o all’AZT.
Pensa a un nuovissimo trattamento X per una malattia sconosciuta Y.
Quindi la legge vieta espressamente di criticare i vaccini a mRNA?
Affatto.
Ma si potrebbe interpretare così?
Sì…ma potrebbe venire interpretata in mille altri modi.
Non si tratta di vaccini a mRNA, si tratta di reprimere il dissenso su qualunque cosa intendano fare in futuro.
Il governo francese si è semplicemente ostracizzato?
L’ironia più grande è che, se si prende la legge alla lettera, i soggetti più a rischio di essere perseguiti sono Emmanuel Macron, il suo governo, i media mainstream e Big Pharma.
Dopotutto, la clausola afferma che si tratta di un reato penale…

[porre o mantenere una persona in uno stato di soggiogazione psicologica o fisica risultante dall’applicazione diretta di gravi pressioni o di tecniche ripetute atte a alterare il suo giudizio e a provocare un grave pregiudizio alla sua salute fisica o mentale o a indurla a compiere qualsiasi atto o omissione che le danneggerebbe gravemente.

Questa è praticamente la descrizione più approfondita e accurata della propaganda Covid che tu abbia mai visto.

E ovviamente la sezione “assistenza sanitaria” crea un altro reato penale:

Provocazione all’uso di pratiche presentate come misure terapeutiche o profilattiche, quando è evidente dallo stato delle conoscenze mediche che tali pratiche comportano un pericolo imminente di morte o lesioni che possono provocare mutilazioni o infermità permanenti.

…che riguarda proprio i “vaccini” anti-Covid.

Il governo francese ha appena scritto una legge che criminalizza letteralmente il comportamento degli ultimi tre anni.
Ma ovviamente, come con tutte queste leggi, gli abusi coerenti con la lettera della legge vengono ignorati, ma il linguaggio è distorto in pretzel per perseguitare dissidenti e liberi pensatori.
Come accennato in precedenza, si tratta di una legge vaga, e le leggi vaghe sono sempre le leggi peggiori.
A meno che non si tratti di una cabala di anti-umani psicopatici che cercano il dominio assoluto del mondo, allora le leggi vaghe sono le leggi migliori.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio