ItaliaNewsStoria e Cultura

MONS. VIGANÒ CHIEDE L’ARRESTO DEL PAPA

Il più stretto confidente del Papa è stato oggetto di pesanti critiche a causa di una pubblicazione del 1998. Il libro è un’“opera pornografica” e il critico più duro del Papa chiede che intervenga la Guardia Svizzera. 

La Guardia Svizzera deve arrestare Papa Francesco e il cardinale Victor Manuel “Tucho” Fernandez. È quanto chiede l’arcivescovo Carlo Maria Viganò, che si è affermato come il critico più celebre all’interno della Chiesa cattolica. La causa scatenante è una pubblicazione del cardinale Fernandez divenuta nota all’inizio della scorsa settimana. L’opera di circa 100 pagine è stata pubblicata in Messico nel 1998 con il titolo “La Passione Mistica. Spiritualità e sensualità”. Il cardinale si dedica anche all’orgasmo e alle pratiche sessuali. Per i critici il libro è un “opera pornografica” e una blasfemia.

Conflitto cattolico

Questo è troppo per Viganò: “I canali blasfemi del ripugnante pamphlet di Tucho mostrano un tale grado di perversione e alienazione dalla fede da richiedere l’espulsione manu militari dell’argentino e dei suoi complici. La Guardia Svizzera ha giurato di difendere la Sede di Pietro e non chi la vuole distruggere sistematicamente. Quindi dovresti essere fedele al tuo giuramento e arrestare questi pervertiti eretici!”

Per i devoti lettori cattolici, il libro può essere visto come una provocazione, proveniente nientemeno che dal Prefetto della Fede del Vaticano. È il numero due nello Stato cattolico. I nove capitoli del libro si intitolano “Il fuoco dell’amore divino”, “Una fontana di passione sublime”, “Una storia d’amore pazzesca”, “Passione mistica”, “Fino alla fine”, “Vieni mia bella”, “ Orgasmo maschile e femminile”, “La via dell’orgasmo” e “Dio nell’orgasmo di coppia”. Ecco altro dalla Catholic News Agency.

Mercoledì l’arcivescovo ha rilasciato una dichiarazione dettagliata. Infine, riferendosi al WEF che si incontrerà questa settimana, ha scritto:

Ripeto: dobbiamo riconoscere che da oltre un secolo è in atto un processo rivoluzionario; un processo pianificato che si è poi concretizzato con l’azione eversiva dei neomodernisti al Concilio e con la loro presa del potere durante tutto il periodo postconciliare; un processo che coinvolge tutti i papi da Giovanni XXIII fino a Benedetto XVI sono stati attivamente coinvolti. Se siamo venuti ad adorare Pachamama è perché siamo passati per Assisi; se la Dichiarazione di Abu Dhabi è stata firmata e voluta dalla Santa Sede, è perché noi per primi abbiamo tollerato Nostra Ætate e Dignitatis Humanæ; Se siamo arrivati ​​ad ascoltare le diaconesse è perché abbiamo sopportato in silenzio l’introduzione dei “ministri straordinari dell’Eucaristia” e dei chierichetti. E – diciamolo e basta! – se oggi il Vaticano è degenerato in un bordello, è perché dai tempi di Paolo VI non si è voluto stroncare sul nascere la mafia della lavanda infiltrata in Vaticano, e ha invece favorito coloro che, perché più ricattabili, davano maggiori garanzie di obbedienza.

Il modello utilizzato dalla Deep Church per infiltrarsi nella Chiesa cattolica è un riflesso di ciò che lo Stato profondo ha fatto per prendere il controllo dei governi civili, come ci mostrano le notizie recenti. Il canale da cui è riemerso il famigerato pamphlet del prefetto dell’ex Sant’Uffizio è lo stesso da cui emergono gli scandali dei menzionati nella lista di Epstein. Abbiamo bisogno di un ritorno radicale al Dio del genere umano attraverso una purificazione della società civile e del corpo ecclesiale. Dobbiamo opporci a questo attacco con un’azione collettiva affinché il papato possa diventare ancora una volta un faro di verità e un porto di salvezza, piuttosto che il megafono della sinarchia anticristiana del World Economic Forum.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *
Fonti
TKP

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio