EsteriNews

Musk chiede a Zelenskyj del giornalista americano detenuto Gonzalo Lira dopo l’allarme lanciato da Tucker Carlson

A maggio, lo YouTuber ed editorialista americano Gonzalo Lira è stato arrestato in Ucraina per aver “giustificato pubblicamente” l’invasione russa, secondo un comunicato stampa del Servizio di sicurezza ucraino (SBU).

La dichiarazione di Kiev affermava che Lira “ha la cittadinanza di uno dei paesi dell’America Latina”, ma ometteva che era anche cittadino americano nato in California , come riportato all’epoca da Space Worm, collaboratore di ZeroHedge .

Dopo il suo rilascio, Lira ha raccontato di essere stato torturato in una prigione ucraina, spiegando che “due delinquenti mi hanno tenuto la testa e hanno usato uno stuzzicadenti per grattarmi il bianco dell’occhio sinistro, mentre mi chiedevano se avrei potuto ancora leggere se ne avessi avuto solo uno”. Lira ha informato i follower che stava facendo una folle corsa in moto verso il confine ungherese:

Il giornalista di Grayzone Liam Cosgrove ha insistito sulla questione con lo spox del Dipartimento di Stato Matthew Miller, chiedendo come l’amministrazione Biden abbia permesso che un americano venisse torturato da una nazione strettamente alleata: 

Ancora più schiacciante della mancata risposta di Miller è che 3 mesi prima, Miller aveva ammesso che il Dipartimento di Stato era a conoscenza dell’incarcerazione di Lira e aveva invocato il quinto em. quando gli era stato chiesto se l’amministrazione intendeva sostenere il suo rilascio:

Tucker ed Elon suonano l’allarme

In un post di sabato su X, Tucker Carlson ha evidenziato la situazione di Lira e ha parlato con il padre del giornalista. Carlson ha chiesto perché l’amministrazione Biden lo consente e si è chiesto che tipo di paese sia l’Ucraina per aver fatto una cosa del genere a un americano semplicemente per aver criticato il governo.

In risposta, Elon Musk ha chiesto: “Un cittadino americano è in prigione in Ucraina dopo che abbiamo inviato oltre 100 miliardi di dollari?” aggiungendo: “C’è di più in questa storia oltre alla semplice critica a Zelenskyj?”

“Se è tutto qui, allora abbiamo un problema serio qui.”

Musk ha poi chiesto direttamente al presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj di spiegare …


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *
Fonti
ZeroHedges

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio