EsteriItaliaNews

L’iniziativa “Democracy Forward” di Microsoft mira a manipolare la nostra società

Di Igor Chudov

Piani per “modellare l’ecosistema dell’informazione”, “integrarsi con il software elettorale”, “garantire la sicurezza elettorale” e altro ancora

Microsoft, fondata da Bill Gates nel 1975, è una società di software che ha sviluppato il famoso sistema operativo Windows e ne detiene il monopolio.

I miei lettori potrebbero essere sorpresi di apprendere che gli interessi di Microsoft si estendono ben oltre il mercato del software per computer e interferiscono in ogni aspetto del processo decisionale in molte società civili . I piani di Microsoft toccano le aree più importanti del nostro processo decisionale collettivo e democratico in modi che sollevano molte domande.

Dai un’occhiata alla sua iniziativa Democracy Forward .

L'iniziativa “Democracy Forward” di Microsoft mira a manipolare la nostra società News Academy Italia
https://www.microsoft.com/en-us/corporate-responsibility/democracy-forward?activetab=pivot1:primaryr5

Microsoft sta attivamente adottando le seguenti misure (citazioni dirette di seguito):

  • Si occupa intensamente delle elezioni in vari paesi e si concentra sulla cosiddetta “ integrità elettorale ”.
  • Fornisce un software chiamato ElectionGuard che può essere integrato in tutti i sistemi software elettorali da utilizzare nel conteggio dei voti .
  • Preserva e supporta il giornalismo (coerentemente con gli obiettivi di Microsoft) e aiuta con la revisione pre-pubblicazione (!).
  • Aiuta le pubblicazioni locali a sviluppare modelli di business per il giornalismo sostenibile , promuovendo così il giornalismo.
  • Partnership con NewsGuard , un servizio “affidabile” che valuta le fonti di notizie sulla base di un fact-checking altamente parziale.

Tutti questi sforzi sono altamente partigiani e piuttosto peculiari.

Microsoft mira a controllare il discorso e le elezioni in molti modi per orientare il nostro processo decisionale a favore di Microsoft o della sua leadership. Diamo uno sguardo più da vicino alle loro attività:

Giornalismo

Microsoft vuole “supportare fonti di notizie attendibili”, ma lascia in gran parte a se stessa la scelta di quali supportare.

Lavorando direttamente con cinque comunità in tutto il Paese, Microsoft, in collaborazione con fondazioni comunitarie e altre organizzazioni, sta fornendo a giornalisti e redazioni nuovi strumenti, tecnologie e capacità per esplorare modelli di business ibridi per il giornalismo sostenibile .

Sono sicuro che i team editoriali e i giornalisti generosamente supportati da Microsoft saranno felici di offrire un giornalismo sostenibile e compatibile con Microsoft .

Microsoft vuole anche verificare l’origine dei contenuti per filtrare i contenuti su cui i giornalisti potrebbero riferire. Come spiega con orgoglio l’azienda , filtra tutti i contenuti e utilizza l’intelligenza artificiale per decidere cosa è affidabile e quindi non dovrebbe essere segnalato:

Circa il 93% di queste campagne prevedeva la creazione di contenuti originali, l’86% ha amplificato contenuti esistenti e il 74% ha distorto fatti oggettivamente verificabili . Rapporti recenti mostrano anche che è stata diffusa disinformazione sulla pandemia di COVID-19 , provocando la morte e il ricovero in ospedale di persone in cerca di presunte cure che in realtà sono pericolose.

I nostri lettori conoscono molto bene il fact-checking e la revisione delle notizie sul Covid-19 , che non ha mai consentito nemmeno una minima critica ai vaccini anti-Covid.

Scegliere

Microsoft si impegna a farsi coinvolgere nel processo elettorale . Molti siti web collegati all’iniziativa Democracy Forward descrivono sforzi su più fronti per “aiutare a gestire le elezioni”.

Prima di tutto, Microsoft vuole entrare nel business del conteggio e della determinazione dei voti:

ElectionGuard è un kit di strumenti per sviluppatori di software (SDK) gratuito e open source che, se integrato in un sistema elettorale, fornisce agli elettori e al pubblico la certezza che i voti sono stati conteggiati correttamente.

Microsoft spera che ElectionGuard faccia parte di ogni sistema di voto elettronico. Vuole tracciare le voci :

L'iniziativa “Democracy Forward” di Microsoft mira a manipolare la nostra società News Academy Italia

I piani di Microsoft per il coinvolgimento nelle elezioni sono ampi. L’azienda vuole anche gestire la sicurezza informatica in ogni elezione:

L'iniziativa “Democracy Forward” di Microsoft mira a manipolare la nostra società News Academy Italia

Oggi annunciamo diverse misure che il nostro programma in Difesa della Democrazia sta intraprendendo per rendere i nostri processi democratici più resilienti di fronte a tutte queste minacce. Innanzitutto, a partire da oggi, stiamo espandendo il nostro programma di Difesa della democrazia per includere un nuovo servizio, Consulenti per la sicurezza elettorale, che fornisce aiuto pratico alle campagne politiche e agli addetti ai sondaggi per proteggere i loro sistemi e affrontare gli attacchi informatici .

Microsoft vuole anche ospitare funzionari elettorali, offrendogli un accesso senza precedenti alle attività quotidiane degli uffici elettorali:

In secondo luogo, stiamo espandendo il nostro servizio di segnalazione delle minacce AccountGuard per coprire gli uffici dei funzionari elettorali statunitensi e del Congresso degli Stati Uniti , poiché molti di loro lavorano da remoto.

Microsoft vuole anche ospitare tutte le campagne, come la campagna Kennedy for President. (Spero che RFK riesca a risolvere questo problema e sia ospitato da qualche altra parte)

In terzo luogo, stiamo estendendo Microsoft 365 for Campaigns a campagne e partiti a livello statale . Infine, pubblichiamo le nostre raccomandazioni politiche per garantire la sicurezza delle elezioni, compresi i modi per garantirle affrontando al tempo stesso la crisi sanitaria pubblica dovuta al COVID-19.

È molto bello il modo in cui Microsoft vuole gestire sia la sicurezza informatica che il conteggio dei voti . Ma è un’idea sicura? Queste funzioni non dovrebbero essere separate l’una dall’altra?

NewsGuard

Microsoft sponsorizza e supporta NewsGuard:

L'iniziativa “Democracy Forward” di Microsoft mira a manipolare la nostra società News Academy Italia

NewsGuard , un’iniziativa globale per controllare le fonti di notizie e licenziare i mezzi di informazione “inaffidabili”, afferma di essere apartitica, ma in realtà è tutt’altro. Come spiegato in questo articolo, l’iniziativa si basa sul controllo dei fatti da parte di fonti altamente partigiane per prendere le sue decisioni Fact Checker .

L'iniziativa “Democracy Forward” di Microsoft mira a manipolare la nostra società News Academy Italia

Non sorprende che NewsGuard abbia sempre sostenuto tutti gli interessi del fondatore di Microsoft Bill Gates, come il cambiamento climatico, i vaccini , ecc.

Questo è pericoloso!

Abbiamo una società commerciale quotata (Microsoft) impegnata nella vendita di software aziendale e servizi cloud.

Per qualche ragione, questa azienda mostra uno strano interesse a intromettersi nelle aree più intime del processo democratico . Cerca di minare i processi decisionali su cui fanno affidamento le nostre democrazie, come ad esempio: B. selezionare canali di informazione affidabili , verificare le notizie e sponsorizzare i giornalisti .

Microsoft vuole gestire la sicurezza elettorale ed essere coinvolta nel conteggio dei voti . Ciò crea rischi e preoccupazioni unici che dobbiamo comprendere meglio.

Non credo che in un buon sistema democratico possiamo consentire a una grande azienda di radicarsi così profondamente nel tessuto del nostro processo sociale da controllare essenzialmente le nostre fonti di notizie, il nostro pensiero, la sicurezza delle elezioni e il conteggio dei voti.

Una società che controlla il discorso sociale, la sicurezza elettorale e il conteggio dei voti potrebbe verificarsi in una repubblica delle banane, ma sarebbe inappropriata per una società democratica matura.

Sei preoccupato per Bill Gates e gli sforzi di Microsoft? Le mie preoccupazioni sono infondate? È in corso una grande presa di potere? Siamo una repubblica delle banane e ce lo meritiamo o meritiamo di meglio?


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *
Fonti
Igor Chudov

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio