EsteriNewsStoria e Cultura

“Tagliare la testa del serpente”: Breve e Audace Documentario sul World Economic Forum

L’ex banchiere Pascal Najadi e l’esperta sanitaria Astrid Stückelberger esaminano più da vicino le organizzazioni con sede a Ginevra nel loro audace documentario “Tagliare la testa del serpente a Ginevra”. “Tutto il male del mondo legato al genocidio purtroppo viene da Ginevra”, dice Najadi.

«L’Oms è a Ginevra, così come Gavi e il Wef (World Economic Forum), che gode dell’immunità diplomatica», prosegue Najadi. Suo padre è stato cofondatore del WEF, ma negli anni ’80 lasciò l’organizzazione di Klaus Schwab “per disgusto”.

Najadi ritiene che l’immunità diplomatica del WEF dovrebbe essere revocata. Invita le autorità svizzere ad arrestare i responsabili dell’introduzione dell’arma biologica.

Il WEF, l’OMS, Gavi, Big Pharma, Big Tech e Bill Gates volevano che all’umanità fosse iniettata un’arma biologica. E la Svizzera li tutela. Non dovremmo consentire l’esistenza di un’azienda che promuove l’iniezione di veleni nelle persone. Sono la vittima. Morirò e anche mia madre. Per Najadi questa è la democrazia e la giustizia prevarrà.

Stuckelberger sottolinea che il governo svizzero ha concesso anche l’immunità alla Gavi (Alleanza globale per l’immunizzazione vaccinale) parlando di un colpo di stato. Il mondo intero è una scena del crimine.

“Mai più. La testa del serpente è a Ginevra. “Costituisce un pericolo immediato per la popolazione svizzera. Ma posso dire che sarà respinto”, dice Najadi.

Potresti paragonarlo a un castello di carte. Se il sistema giudiziario pesca una carta, fa crollare tutto. “Tutti coloro che sono stati vaccinati sanno di essere stati avvelenati. Noi siamo le masse. Siamo miliardi. Alziamoci e diciamo: basta. Non obbediamo.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio