EsteriNewsStoria e Cultura

VIRUS “WOKE” – Elon Musk accusa la scuola d’élite di Los Angeles di aver fatto il lavaggio del cervello alla figlia trans “comunista” inducendola a odiarlo perché ricco

Elon Musk crede che sua figlia transgender e “comunista” abbia interrotto i legami con lui perché è stata manipolata nella sua esclusiva scuola in California, facendole credere che tutte le persone ricche siano cattive.

Il CEO di X, precedentemente noto come Twitter, si è lavato le mani da ogni responsabilità per la recente spaccatura tra lui e la diciannovenne Vivian Jenna Wilson, incolpando invece la Crossroads School for Arts & Sciences di Santa Monica per averla infettata con il ” virus della mente risvegliata” noto anche come movimento progressista (globalista)”Woke“.

VIRUS "WOKE" - Elon Musk accusa la scuola d'élite di Los Angeles di aver fatto il lavaggio del cervello alla figlia trans "comunista" inducendola a odiarlo perché ricco News Academy Italia

La transizione di Wilson è stata parte di un effetto domino che ha portato Musk ad acquistare l’app dei social media come parte della sua missione di eliminare il movimento Woke, secondo un estratto della prossima biografia di “Elon Musk” pubblicata giovedì sul Wall Street Journal .

Il fondatore di SpaceX ha detto all’autore Walter Isaacson che inizialmente era “ottimista” nei confronti della decisione di suo figlio fino a quando nell’aprile 2022 Wilson “è diventato un fervente marxista e ha interrotto ogni rapporto con lui”, rivela.

VIRUS "WOKE" - Elon Musk accusa la scuola d'élite di Los Angeles di aver fatto il lavaggio del cervello alla figlia trans "comunista" inducendola a odiarlo perché ricco News Academy Italia

Quell’anno, fu accolta la richiesta di Wilson per cambiare il suo genere, così come il suo nome, che sperava avrebbe demolito qualsiasi legame tra lei e il suo padre biologico.

“È andata oltre il socialismo per diventare una comunista totale e pensare che chiunque sia ricco è malvagio”, ha detto Musk, il cui patrimonio netto è stimato in 257,5 miliardi di dollari.

Musk ha aggiunto che la spaccatura lo ha addolorato più di quando ha subito la morte del suo primogenito Nevada.

“Ho fatto molte proposte, ma lei non vuole passare del tempo con me.”

Il magnate della tecnologia ha detto che “in parte” attribuisce la colpa del drammatico cambiamento di Wilson alla Crossroads School for Arts & Sciences, che vanta tra i suoi ex studenti vari laureati di prim’ordine tra cui Jack Black, Maya Rudolph e Zooey Deschanel.

Le tasse scolastiche per la presunta scuola “comunista” K-12, ironicamente, costano fino a 50.000 dollari per studente all’anno.

“Twitter, secondo lui, era stato infettato da una mentalità simile che sopprimeva le voci di destra e anti-establishment”, ha scritto Isaacson.

VIRUS "WOKE" - Elon Musk accusa la scuola d'élite di Los Angeles di aver fatto il lavaggio del cervello alla figlia trans "comunista" inducendola a odiarlo perché ricco News Academy Italia

La storia della divisione familiare è stata disseminata di racconti sulla sua offerta dell’aprile 2022 di acquistare Twitter per 44 miliardi di dollari, identificandosi come il “drago sputafuoco” di cui il canale aveva bisogno per avere successo.

Musk ha continuato con la volontà di acquisire la società di social media sei mesi dopo in quello che ha definito un tentativo di difendere la libertà di parola.

In ottobre, l’amministratore delegato di Tesla ha affermato che i “neo-marxisti” hanno preso il controllo delle scuole d’élite e delle università liberali per insegnare ai loro studenti a disprezzare gli individui ricchi.ù

Articolo di rassegna internazionale – Fonte


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio