NewsEsteri

“Non ho mai visto niente di simile” – Misterioso bio-laboratorio cinese scoperto in una remota città della California. Dubbi sulla scoperta

Perché un bio-laboratorio gestito da una losca società cinese dovrebbe operare a Reedley, in California, nella centrale San Joaquin Valley?

"Non ho mai visto niente di simile" - Misterioso bio-laboratorio cinese scoperto in una remota città della California. Dubbi sulla scoperta News Academy Italia

Quello che doveva essere un edificio vuoto utilizzato solo come deposito ospitava una struttura per test di laboratorio.

"Non ho mai visto niente di simile" - Misterioso bio-laboratorio cinese scoperto in una remota città della California. Dubbi sulla scoperta News Academy Italia

YourCentralValley.com riferisce che la scoperta è stata fatta dopo che un ispettore della locale poliza ha notato un tubo da giardino spuntare da una parete posteriore dell’edificio.

Il personale sanitario ha anche potuto osservare campioni di sangue, tessuti e altri fluidi corporei e sieri; e MIGLIAIA di fiale di fluidi non etichettati oltre a materiale biologico sospetto .

Inoltre avrebbero trovato 900 topi geneticamente modificati, progettati per essere vettori del COVID-19.

773 dei topi hanno dovuto essere soppressi e i funzionari hanno trovato altri 178 topi già morti.

“Questa è una situazione insolita. Sono al governo da 25 anni. Non ho mai visto niente di simile”, ha dichiarato Nicole Zieba, manager della città di Reedley.

Anche i funzionari sanitari della contea sono rimasti scioccati.

“Non ho mai visto nulla di simile nei miei 26 anni di carriera nella contea di Fresno”, ha dichiarato Joe Prado, vicedirettore del dipartimento della sanità pubblica della contea di Fresno.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno testato le sostanze e rilevato almeno 20 agenti potenzialmente infettivi, tra cui coronavirus, HIV, epatite ed herpes, secondo una lettera dei servizi sanitari e umani del 6 giugno.

Gli agenti hanno anche trovato migliaia di pacchi, molti dei quali con etichette di spedizione provenienti dalla Cina. Di seguito una foto inclusa negli atti del tribunale in California.

"Non ho mai visto niente di simile" - Misterioso bio-laboratorio cinese scoperto in una remota città della California. Dubbi sulla scoperta News Academy Italia

NBC News riferisce che gli inquirenti hanno scoperto che l’inquilino era Prestige BioTech, una società registrata in Nevada e senza licenza operare in California. I funzionari della città hanno parlato con Xiuquin Yao, che è stato identificato come il presidente della società, tramite e-mail incluse negli atti del tribunale.

Yao ha dichiarato ai funzionari che Prestige BioTech ha trasferito beni appartenenti a una società defunta, Universal Meditech Inc., al magazzino Reedley da Fresno dopo che l’UMI è fallita. Prestige Biotech era un creditore di UMI e identificato come suo successore, secondo gli atti del tribunale.

I funzionari non sono stati in grado di ottenere alcun indirizzo della sede in California per nessuna delle due società, ad eccezione della precedente sede di Fresno da cui UMI era stata sfrattata.

“Gli altri indirizzi forniti per agenti autorizzati identificati erano o uffici vuoti o indirizzi in Cina che non potevano essere verificati”, affermano i documenti del tribunale.

Come chiede Kyle Bass in un breve tweet :

Questo laboratorio illegale è la punta dell’iceberg? Quanti altri laboratori di bioagenti verranno trovati?

Ciò che suscita perplessità è il fatto che queste scoperte casuali arrivano proprio quando il governo degli Stati Uniti, sotto l’amministrazione Biden, sembra voler cambiare rotta e voler accusare la Cina di aver creato il COVID-19 in laboratorio, dopo aver per anni etichettato questa pista come “disinformazione”. Questo repentino cambio di posizione pone interrogativi sulla credibilità e la coerenza delle informazioni fornite dal governo.

Vale la pena notare che in questi anni abbiamo svolto numerose inchieste sui biolaboratori statunitensi in Ucraina, dove tra le altre, si stavano conducendo ricerche sui coronavirus dei pipistrelli. Queste indagini sollevano interrogativi sulla retorica anti-cinese che sembra emergere nel contesto di questa scoperta del laboratorio in California.

La scoperta del laboratorio stesso è stata abbastanza dubbia. Un ispettore della polizia locale è casualmente incappato in questo edificio vuoto, originariamente destinato a essere utilizzato solo come deposito, notando un tubo da giardino che spuntava da una parete posteriore. È lecito chiedersi come un laboratorio biologico gestito da una società losca sia potuto passare inosservato per tanto tempo.

Inoltre, la scoperta di 900 topi geneticamente modificati progettati per essere vettori del COVID-19 pone ulteriori domande sulla natura delle attività svolte nel laboratorio.

Tuttavia, date le incongruenze e le incertezze presenti, è necessario affrontare la questione con una dose di scetticismo. È essenziale cercare la verità, ma anche evitare di fare affermazioni affrettate o basate su pregiudizi, specialmente in un contesto politico delicato come quello delle relazioni tra Stati Uniti e Cina.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Davide Donateo

Fondatore, Editore e Direttore Editoriale di News Academy, con una notevole esperienza, già fondatore di Database Italia e della casa editrice inglese Database International. Autore esperto nel campo della geopolitica e dell'OSINT (Open Source Intelligence), impegnato nella produzione di analisi approfondite e informazioni di alta qualità. Notevole Il suo impegno nel diffondere consapevolezza e conoscenza su temi cruciali che modellano il mondo contemporaneo.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio