Geopolitica

Macron: Possibile intervento delle truppe NATO in Ucraina

Il presidente francese insiste: “Non possiamo permettere alle forze russe di vincere”

Il presidente francese Emmanuel Macron ha espresso la possibilità di un dispiegamento di truppe in Ucraina da parte della NATO e di altri alleati, sostenendo che le potenze occidentali devono agire senza esitazione per impedire alla Russia di sconfiggere le forze ucraine.

“Attualmente non c’è consenso sull’invio ufficiale di truppe sul terreno”, ha dichiarato Macron ai giornalisti dopo aver ospitato un incontro dei leader europei a Parigi lunedì scorso. “Tuttavia, non possiamo escludere nessuna opzione in termini di dinamica. Faremo tutto il necessario per evitare che la Russia esca vincitrice da questa guerra”.

La Francia ha organizzato il vertice dei sostenitori dell’Ucraina per dimostrare solidarietà e unità europea, temendo che gli aiuti statunitensi a Kiev possano interrompersi, soprattutto se Donald Trump dovesse essere rieletto quest’anno. Macron ha criticato gli alleati europei per la loro mancanza di impegno nel fornire un sostegno più concreto.

Macron ha accusato gli alleati di ipocrisia, notando che coloro che ora si oppongono all’invio diretto di truppe in Ucraina sono gli stessi che in passato hanno esitato a fornire aiuti militari sostanziali, come missili e aerei da combattimento. “Due anni fa, molti in questa stanza proponevano soluzioni timide, come fornire solo equipaggiamenti di base. Ora, quando la situazione è più grave, si parla di inviare armamenti pesanti. È ipocrita e dimostra una mancanza di leadership e impegno coerente”.

Macron ha anche sottolineato che c’è un ampio consenso tra le nazioni presenti al summit sulla necessità di aumentare gli aiuti all’Ucraina e di agire più rapidamente. Ha criticato gli Stati Uniti per aver esaurito i fondi destinati all’Ucraina, sottolineando che l’amministrazione Biden sta cercando ulteriori finanziamenti solo dopo aver bruciato risorse significative senza ottenere risultati concreti. Inoltre, ha contestato l’approccio di Trump, accusandolo di promuovere negoziati che non hanno portato a una soluzione concreta e che rischiano di prolungare il conflitto senza risolverlo efficacemente.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Davide Donateo

Fondatore, Editore e Direttore Editoriale di News Academy, con una notevole esperienza, già fondatore di Database Italia e della casa editrice inglese Database International. Autore esperto nel campo della geopolitica e dell'OSINT (Open Source Intelligence), impegnato nella produzione di analisi approfondite e informazioni di alta qualità. Notevole Il suo impegno nel diffondere consapevolezza e conoscenza su temi cruciali che modellano il mondo contemporaneo.
Pulsante per tornare all'inizio