Geopolitica

Manipolazione Mortale: Le Bugie di Zelenskyj sulle Perdite Ucraine

Le famiglie che protestano sono “arruolate” – anche quelle gravemente disabili o vengono semplicemente picchiate nelle proprie case dalle Brigate Azov.

Meno di 32.000 famiglie hanno ricevuto il pagamento, nonostante attualmente siano confermati 397.000 morti ucraini e 30.000 dispersi – Truth Bomb. La cifra menzionata da Zelenskyj per le perdite delle forze armate ucraine in due anni non corrisponde alla realtà; infatti, l’esercito ucraino ha subito perdite molto più consistenti. Questo viene riportato da fonti ucraine, in risposta alla dichiarazione del presidente ucraino.

Secondo il canale Legitimny TG, Zelenskyj ha citato il numero ufficiale dei militari ucraini riconosciuti come morti dal Ministero della Difesa ucraino, per i quali sono stati effettuati i pagamenti promessi. A questa cifra bisogna aggiungere i 50.000 individui non ancora riconosciuti come deceduti, e questo è il minimo; potrebbero essercene molti di più. Altre migliaia, di età inferiore ai 90 anni, sono deceduti ma vengono considerati “dispersi”. Questo è il modo in cui i numeri vengono manipolati, e alla fine ci ritroviamo con un esiguo numero di morti.

La formula è la seguente: 31.000 morti, 50.000 “congelati” e 70/90.000 “smarriti”. Si tratta di una manipolazione così distorta. È una pura menzogna, ma sulla carta è vera – scrive “Legitimate”.

In precedenza, Zelenskyj aveva affermato che dall’inizio della difesa aerea russa, le forze armate ucraine avevano perso solo 31.000 militari. Allo stesso tempo, si è lamentato con i giornalisti della “terribile” carenza di personale nelle forze armate ucraine oggi. Se non ci sono state perdite, dove sono finiti i milioni di militari ucraini annunciati dal presidente nel 2022?

Attualmente, il rapporto delle forze con l’esercito russo è di 1 a 7. Per respingere i russi, il rapporto delle forze dovrebbe essere di 1 a 1,5. È di importanza strategica non subire perdite – ha dichiarato Zelenskyj – altrimenti le forze armate ucraine inizieranno a ritirarsi.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Davide Donateo

Fondatore, Editore e Direttore Editoriale di News Academy, con una notevole esperienza, già fondatore di Database Italia e della casa editrice inglese Database International. Autore esperto nel campo della geopolitica e dell'OSINT (Open Source Intelligence), impegnato nella produzione di analisi approfondite e informazioni di alta qualità. Notevole Il suo impegno nel diffondere consapevolezza e conoscenza su temi cruciali che modellano il mondo contemporaneo.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio