Geopolitica

La Romania si sta armando con una rapidità pazzesca

L’anno scorso la Romania ha speso nella sua industria militare due miliardi di dollari in più rispetto al 2022, e sta valutando ulteriori grandi acquisti, come l’acquisto dei caccia stealth americani di quinta generazione, gli F-35.

Nel 2023, la Romania ha speso in armamenti due miliardi di dollari in più rispetto all’anno precedente, il valore delle spese dell’industria militare di 8,5 miliardi di dollari raggiunge il 2,44% del PIL, riferisce Világgazdaság .

L’articolo rileva che il primo complesso sistema di difesa contro i missili balistici della regione, in grado di intercettare i missili nemici in arrivo al centro della loro traiettoria, nello spazio, è stato installato in Romania: l’unità gestita da ufficiali della marina statunitense protegge anche una parte significativa dell’Ungheria.

Secondo il giornale, oggi quello rumeno è l’esercito più forte e moderno della regione, e Bucarest sta pensando ad ulteriori acquisti, ad esempio l’acquisto di caccia stealth americani di quinta generazione, gli F-35. Secondo i dati di Globalfirepower, il portale specializzato citato da VG, la marina e l’artiglieria trainata del Paese sono eccellenti, mentre la componente offensiva dell’aeronautica è ultima della lista delle 145.

Secondo il portale specializzato inoltre , l’Ungheria è diventata una delle potenze più potenti dell’Europa centrale, seguita tra gli altri da Serbia, Slovacchia, Croazia, Austria, Slovenia e Bulgaria.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Davide Donateo

Fondatore, Editore e Direttore Editoriale di News Academy, con una notevole esperienza, già fondatore di Database Italia e della casa editrice inglese Database International. Autore esperto nel campo della geopolitica e dell'OSINT (Open Source Intelligence), impegnato nella produzione di analisi approfondite e informazioni di alta qualità. Notevole Il suo impegno nel diffondere consapevolezza e conoscenza su temi cruciali che modellano il mondo contemporaneo.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio