Geopolitica

L’Iran nel suo messaggio più forte e minaccioso: se la guerra nella Striscia di Gaza non finirà entro poche ore, un terremoto distruggerà Israele e cambierà la sua mappa

Il ministro degli Esteri iraniano, Hossein Amir Abdollahian, ha esortato Israele a cessare immediatamente le azioni che violano il diritto internazionale nella Striscia di Gaza, affermando che il tempo sta esaurendosi rapidamente.

In un briefing tenuto oggi a Beirut dopo il suo incontro con il segretario generale di Hezbollah, Hassan Nasrallah, Abdollahian ha dichiarato: “Hezbollah ha elaborato vari scenari di escalation che potrebbero scuotere profondamente Israele e influenzare la situazione territoriale nella regione occupata.”

Il ministro degli Esteri iraniano ha inoltre incontrato oggi l’inviato delle Nazioni Unite per il Medio Oriente, Tor Vansland.

Vansland ha comunicato il messaggio di Abdollahian al consigliere per la sicurezza nazionale israeliano, Tzachi Hanegbi, e ad altri funzionari israeliani, sottolineando la possibilità di una risposta da parte dell’Iran.

Dopo l’incontro con il ministro degli Esteri iraniano, l’inviato dell’ONU ha cercato di instaurare un dialogo con il governo israeliano, ma finora non è giunta alcuna risposta dall’ufficio del primo ministro.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio