Geopolitica

Putin spiega la sua posizione sull’uso delle armi nucleari

Discutere delle prospettive dell’uso delle armi nucleari abbassa la soglia per il loro effettivo utilizzo, ha avvertito il presidente russo.

La Russia utilizzerà il suo arsenale nucleare solo se affrontata da una minaccia esistenziale, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin, avvertendo che il continuo parlare di tali armi abbassa la soglia per il loro uso effettivo.

Il presidente ha fatto queste osservazioni durante il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF) in risposta a una domanda sulla sua posizione sull’uso di armi nucleari tattiche a basso rendimento come deterrente. Putin ha affermato di avere un atteggiamento “negativo” riguardo all’idea di utilizzare tali armi e ha fatto riferimento alla dottrina nucleare di Mosca.

“Le armi nucleari sono create per garantire la nostra sicurezza nel senso più ampio e l’esistenza stessa dello Stato russo. Ma, in primo luogo, non ne abbiamo bisogno e, in secondo luogo, il solo fatto di discutere questo argomento abbassa già la soglia per l’uso delle armi [nucleari]”, ha dichiarato.

Allo stesso tempo, Putin ha affermato che Mosca non intraprenderà alcun negoziato sul disarmo nucleare con l’Occidente collettivo, in quanto ridurre l’arsenale del paese lo metterebbe in svantaggio.

Mosca delinea le condizioni per l’uso delle armi nucleari [1].

“Possediamo più armi di questo tipo rispetto ai paesi della NATO. Lo sanno e cercano in continuazione di persuaderci a iniziare negoziati per la riduzione. Li mando a quel paese, come direbbero i nostri cittadini”, ha detto il presidente.

Putin ha anche affrontato la questione del dispiegamento di armi nucleari tattiche russe in Bielorussia, affermando che il processo è già iniziato e si completerà entro la fine dell’anno.

Il conflitto in corso tra Mosca e Kiev, percepito dalla Russia come una guerra su vasta scala con l’Occidente guidato dagli Stati Uniti, ha riacceso le paure di una guerra nucleare totale.

Mentre i funzionari occidentali hanno ripetutamente accusato la Russia di retorica nucleare “sconsiderata”, Mosca insiste sul fatto che la sua posizione nucleare non è cambiata e l’arsenale potrebbe essere utilizzato solo in circostanze “straordinarie” che minacciano la sovranità, l’integrità territoriale e l’esistenza stessa del paese.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio