EsteriNewsSoldi

I 61 Miliardi di Dollari di “Aiuti” Aggiuntivi all’Ucraina sono Essenzialmente un Gigantesco Schema Ponzi

La settimana scorsa, il Parlamento americano ha approvato un pacchetto di aiuti da 61 miliardi di dollari per l’Ucraina. 61 miliardi in più per l’Ucraina. Ma cosa succede esattamente con tutti quei soldi?
Lo ha scoperto il giornalista e commentatore irlandese Chay Bowes. È diverso da quello che i media vorrebbero farci credere.



La parte del leone non finisce al fronte. Per la difesa vengono spesi circa 50 miliardi. Cosa succede ai restanti 10 miliardi di dollari? Nessuno sembra saperlo.

La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha sottolineato che un quarto dei circa 61 miliardi di dollari saranno utilizzati per gli aiuti all’Ucraina. La maggior parte del denaro rimane negli Stati Uniti.

Il segretario alla Difesa statunitense Austin ha affermato che circa 50 miliardi di dollari saranno investiti direttamente nell’industria della difesa statunitense. Il “pacchetto di aiuti” creerà posti di lavoro in 30 stati.

La maggior parte del denaro non arriverà in Ucraina, ma andrà principalmente a beneficio del complesso militare-industriale statunitense.
È importante ricordare che gli Stati Uniti hanno già versato più di 100 miliardi di dollari in denaro dei contribuenti nel fallito progetto ucraino.
Nel frattempo, il presidente Zelenskyj si rifiuta di indire nuove elezioni anche se il suo mandato scade il mese prossimo. Questo fa di lui un dittatore, dice Bowes.

Il pacchetto di aiuti da 61 miliardi è una gigantesca frode a valanga. Rende più ricche le élite ucraine e americane, mentre gli ucraini comuni continuano a morire nelle trincee.

Resta la questione se l’Ucraina tragga effettivamente beneficio dagli aiuti americani. L’esercito ucraino ha ritirato i carri armati americani Abrams dal campo di battaglia, troppo vulnerabili agli attacchi dei droni russi.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio