SoldiEsteriNews

Elon Musk attacca George Soros: “odia l’umanità”

Martedì Elon Musk ha usato la sua piattaforma Twitter per attaccare il “Filantropo” di sinistra George Soros, sostenendo che l’importante finanziere del Partito Democratico “odia l’umanità” e paragonandolo al super cattivo dei fumetti Magneto.

In un tweet che ha raggiunto più di 20 milioni di visualizzazioni, Musk ha scritto, senza fornire spiegazioni, che “Soros mi ricorda Magneto”, l’antieroe mutante dei fumetti della serie X-Men. Musk ha poi elaborato la sua posizione su Soros quando è stato interpellato dal giornalista Brian Krassenstein, che aveva affermato che l’uomo d’affari ungherese-americano era spesso oggetto di critiche da parte della destra poiché alcune persone si oppongono alle sue “buone intenzioni” in quanto “non sono d’accordo con le sue affiliazioni politiche”.

Musk ha risposto su Twitter all’inizio di martedì dicendo: “Presumi che siano buone intenzioni. Non lo sono. Vuole erodere il tessuto stesso della civiltà. Soros odia l’umanità”.

Magneto è un personaggio principale del franchise Marvel Comics X-Men. L’arcinemico della serie, Magneto, è stato interpretato dall’attore britannico Ian McKellan in diversi lungometraggi e possiede la capacità di controllare i campi magnetici con la mente. Come Soros, Magneto è un sopravvissuto all’Olocausto nel canone degli X-Men.

Subito dopo i tweet di martedì, Musk è stato accusato da David Kaye, l’ex relatore speciale delle Nazioni Unite sulla libertà di espressione, di promuovere tropi antisemiti spesso legati a Soros. “Twitter sotto Musk lo porta davvero: versioni scolastiche della libertà di parola, collaborazionismo di fronte alle richieste del governo, antisemitismo che attacca Soros, estremismo del 2 ° emendamento – e questo è solo il suo resoconto”, ha affermato Kaye.

L’attacco di Musk a Soros è arrivato pochi giorni dopo che era stato rivelato nei documenti finanziari presentati alla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti che il gruppo di hedge fund Soros Fund Management dell’investitore miliardario aveva venduto l’intera partecipazione nel produttore di veicoli elettrici di Musk, Tesla, alla fine del primo trimestre del 2023.

Il deposito indicava che il gruppo di Soros aveva circa 132.000 azioni Tesla sui suoi libri contabili alla fine del 2022, ma ha scaricato l’intera partecipazione nei primi mesi del 2023 dopo che le azioni erano aumentate del 68% da gennaio a marzo di quest’anno. Tuttavia, le azioni Tesla sono diminuite di circa l’11% nell’ultimo mese. L’hedge fund sostenuto da Soros ha anche venduto altri titoli dal suo portafoglio, tra cui Amazon e Alphabet.

In una recente intervista, Soros ha respinto le accuse che lo vedono impegnato nell’uso delle sue finanze come mezzo per interferire negli affari politici, definendole “inverosimili”.


Iscriviti alla Newsletter
Sottoscrivi la newsletter per non perdere i nostri aggiornamenti!

Processing

Mantieni in Vita la Nostra Missione, Sostieni la Libertà di Informazione!

Grazie per essere parte della nostra comunità e per il vostro sostegno continuo. Insieme, possiamo fare la differenza nel fornire informazioni e analisi che aiutino a comprendere meglio il mondo che ci circonda.
  • € *

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio